Tortine di mele e prugne

Ti Racconto Una Ricetta, Ricette Italiane Tradizionali... ma non solo!

Tortine_mele_prugne_2tiraccontounaricetta1920

Tortine di mele e prugne

Tempo di cottura: 30 minuti
Tempo di preparazione: 60 minuti
Portata:    Dolce
Difficoltá:    Medio
Nazione:     Italia
Regione:    Tutte

Procedimento

Pelate le mele e fatele a dadini di circa 1 cm, tagliate anche le prugne a pezzetti e mettete il tutto in una casseruola con il vino bianco e 2 cucchiai di zucchero semolato. Fate cuocere per circa 15 minuti, finchè il vino non si sarà asciugato formando uno sciroppo.

Preparate la pasta frolla disponendo la farina a fontana, al centro mettete il burro ammorbidito (non fuso), lo zucchero, l’uovo, la vanillina, la buccia di limone e un pizzico di sale, amalgamate fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo (seguite le indicazioni riportate nella ricetta base della pasta frolla). Fate riposare l’impasto per circa mezz’ora avvolto da uno strofinaccio oppure da pellicola (consiglio quest’ultima per evitare che l’impasto si disidrati).

Stendete la pasta frolla a 3-4 mm di spessore e rivestite degli stampini da tartellette, generalmente vengono 10 tortine, ma dipende dalla dimensione degli stampini.

Distribuite la composta di mele e prugne negli stampi e chiudeteli con la pasta frolla rimasta, bucherellatene qua e là la superficie, spennellate con uovo battuto e infornate a 170°C per 25-30 minuti.

Sfornate le tortine, sformatele e servitele tiepide con crema inglese e/o panna leggermente montata.

 

TI RACCONTO QUESTA RICETTA

La morbidezza di una composta di mele e prugne viene racchiusa in uno scrigno di friabilità. Assolutamente da provare!!!

PAROLE DA RICORDARE

pasta frolla, mele, prugne

INGREDIENTI PER 10 tortine / persone PERSONE

per la pasta frolla: :
farina : 300g
burro : 180 g
zucchero : 120 g
uova : 1
scorza di limone : mezzo
sale : q.b.
per il ripieno: :
mele : 350 g - qualità Golden
prugne : 250 g
vino bianco : secco
zucchero : 2 cucchiai
uova : 1 - per la spennellatura

PROPRIETÁ NUTRIZIONALI

La mela è il frutto  (o meglio il falso frutto o pomo) dell’albero Malus domestica B..
Orami le mele sono reperibili tutto l’anno, nonostante la loro maturazione naturale vada solamente dalla fine di agosto a circa la metà di ottobre.
Le mele sono da sempre considerate dei toccasana, non per niente il famoso detto popolare dice…”una mela al giorno toglie il medico di torno”….e questa saggezza popolare oggi è stata avvalorata dalla scienza bio-medica che ha riconosciuto alle mele un forte potere antiossidante dovuto alle numerose vitamine presenti nel frutto. Tra le più importanti la provitamina A, le vitamine B1, B2, B6, E e C, la niacina e l’acido folico, oltrechè ai flavonoidi e carotenoidi (presenti questi ultimi nella buccia).

La prugna o susina è il frutto dell’albero susino (Prunus domestica L.).
Le prugne contengono importanti vitamine come la vitamina A, la B1, la B2 e la vitamina C. Inoltre apportano sali minerali come potassio, fosforo, calcio e magnesio. La polpa delle susine ha un effetto depuratore per il fegato in quanto lo aiutano a compiere il processo della secrezione biliare.
I frutti secchi se consumati direttamente o in decotti aiutano in caso di stipsi.